Di qui passò Francesco

I numeri del Cammino:

Lunghezza : 360 km
Tappe : 17
Altitudine massima : 1100 m
Spesa media giornaliera : 35 euro

Nel cuore dell’Italia, tra Toscana, Umbria e Lazio, il Cammino Di qui passò Francesco ripercorre i luoghi della vita e della devozione del Santo di Assisi. Un cammino per chi si sente pellegrino o per chi vuole semplicemente camminare alla scoperta di sentieri e orizzonti nuovi.

L’itinerario:

Il cammino inizia a La Verna e il suo santuario, e prosegue verso Pieve Santo Stefano e Sansepolcro. Quindi entra in Umbria e passa per Pietralunga, Gubbio e ovviamente per Assisi. Quindi prosegue per Spello, Spoleto, fino all’alto Lazio e termina in un altro luogo della storia del Santo, lo Speco di Poggio Bustone.

10979

Quando partire:

Le zone, i sentieri, le strade di questo percorso sono, virtualmente, percorribili tutto l’anno, ovviamente le difficoltà aumentano d’inverno perché, specialmente nelle prime tappe, si potrebbe incontrare la neve. Altro problema legato alle stagioni fredde è quello dell’alloggio. Molte strutture, specialmente quelle all’interno di conventi, non gradiscono
ricevere ospiti d’inverno per problemi di costi legati al riscaldamento.

 

La guida:

Il Cammino è stato percorso per la prima volta nel 2002 da Angela Seracchioli, cercando le tracce di San Francesco ed è diventato una guida nel 2004. Giunta alla sesta edizione è lo strumento indispensabile per percorrere un percorso che solo negli ultimi anni è stato segnato.

Della stessa autrice:

Angela Seracchioli nel 2011 ha realizzato la guida Con le ali ai piedi, che da Poggio Bustone porta i pellegrini fino a Monte Sant’Angelo, sulle tracce di san Francesco e della devozione a san Michele arcangelo. Chi volesse, può percorrerle l’una di seguito l’altra, in un viaggio affascinante che attraversa tutta l’Italia centrale.