In offerta!

Balilla blues

14,00  11,90 

Vincitore del Premio Pieve Saverio Tutino 2016

 

Ivano è figlio di antifascisti, ma di antifascismo non sa nulla.

Nella speranza di garantirgli un futuro i genitori lo tengono all’oscuro dei loro ideali lasciando che cresca nel solco della propaganda di regime.

Finché, ormai adolescente, la scoperta del blues – la musica del diavolo (e del “nemico”) – farà saltare una volta per tutte “il lucchetto delle mie catene invisibili”.

Descrizione

Acuto e ironico, a tratti esilarante, Cipriani racconta con un piglio da vero narratore i fervori e i drammi dell’Italia durante il Ventennio e la conquista della libertà.

Ivano Cipriani Nato nel 1926, dopo gli anni della guerra si laurea in giurisprudenza e aderisce al Pci. È stato giornalista, docente universitario, critico televisivo e cinematografico.

Dal 1984 l’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, in provincia di Arezzo, raccoglie diari, memorie ed epistolari degli italiani, documenti preziosi di una storia dal basso altrimenti destinata a scomparire. Un tesoro in continua crescita, che attualmente conserva oltre 7.000 testi.

Terre di mezzo Editore pubblica ogni anno il vincitore del “Premio Pieve Saverio Tutino”, indetto dall’Archivio e assegnato da una giuria di scrittori, studiosi, giornalisti ed editori.

Informazioni aggiuntive

Anno

Pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Balilla blues”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *