Il posto più strano dove mi sono innamorata

6,99 13,00 

Una famiglia improbabile e scombinata, lavori impossibili, spasimanti troppo timidi che le regalano fiori ogni giorno senza però palesarsi, e l’amore vero che non arriva mai: convinta dal padre che “Cu niesci arriniesci”, se nella vita vuoi combinare qualcosa te ne devi andare da dove sei nata, Irma lascia Palermo per la fredda Torino, e poi da lì a Praga e Roma, sempre in cerca del suo posto nel mondo, anche se sembra che qualcuno riesca ogni volta a occuparlo prima di lei.

La storia ironica e disillusa di una globe trotter dell’esistenza.

Svuota
COD: N/A Collana: Tag:

Descrizione

Mari Accardi (1977) è nata a Palermo. Laureata in Lingue, nel 2008 ha vinto il concorso Subway-Letteratura. Ha pubblicato racconti sulle riviste Watt, L’accalappiacani, doppiozero.com ed è stata selezionata da Granta per il numero “Che cosa si scrive quando si scrive in Italia” dedicato ai nuovi autori del nostro Paese: Antonio D’Orrico ha segnalato sul Corriere della sera il suo racconto come uno dei migliori dell’antologia.

Informazioni aggiuntive

Anno

Pagine

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il posto più strano dove mi sono innamorata”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *